BIOGRAFIA

Personaggio pubblico e professionista indiscusso per essersi occupata, in qualità di giurista e legale aziendale, di faccende molto delicate e riconosciute dall'opinione pubblica. Donna capace di sorprendere improvvisamente con le sue dichiarazioni esplosive ed interpretazioni giuridiche.

Rosa Pestilli nasce il 15 dicembre 1984 da una onesta e laboriosa famiglia di artigiani di Celano, paesino situato nella piana del Fucino in provincia dell’Aquila dove da sempre risiede.

Nel 1998 inizia a frequentare l’Istituto Tecnico Commerciale Corso IGEA Beato Tommaso da Celano, facendosi notare sin da subito dimostrando di possedere notevoli capacità attitudinali e scientifiche, le stesse capacità che gli permettono  nel 2002 di vincere il XIV CONCORSO EUROPEO (Movimento per La Vita - Con l'alto Patronato del Presidente della Repubblica : (Una Bussola per la Scienza) dove a premiarla e propro l'allora Presidente della Repubblica Ciampi. Nello stesso periodo svolge uno Stage Formativo presso l’Industria Metalmeccanica KROMOSS S.r.l di Aielli e successivamente selezionata come stagista presso l’Istituto Bancario BCC Banca di Credito Cooperativo di Roma (Filiale di Celano), esperienze che continua a perfezionare con devozione e studio conseguendo nel 2003 il diploma in Ragioniere e Perito Commerciale con il massimo dei voti.

Nel 2006 si laurea alla Facoltà di Economia dell’ Ateneo Università degli Studi di L'Aquila in Operatore Giuridico D'Impresa Pubblica e Privata, discutendo la tesi in Diritto del Lavoro dal titolo “Il Collocamento al Lavoro dei Disabili ”.

Nel 2007 partecipa al colloquio presso SHELL ITALIA S.p.a sede Milano, aggiudicandosi l’unica posizione di dirigente del settore amministrativo – contabile. Nonostante il risultato ottenuto decide di non accettare l’opportunità lavorativa per seguire un percorso solitario e professionalmente più stimolante.

Grazie al suo lungimirante intuito e a quella convinzione tipica del professionista puro, a fine del 2007 si convince d’ iniziare la sua attività autonoma in qualità di promotore finanziario, collabora attivamente con importanti società di intermediazione finanziaria con le quali consegue importanti risultati, quando nel 2009 viene notata da Intercredit Confidi A.r.l di Teramo che in breve tempo la inserisce nel suo organico affidandogli la  responsabilità della filiale di Avezzano, con funzioni di agente finanziario e consulente aziendale.

Nel 2011 lascia Intercredit Confidi A.r.l ed entra a far parte del gruppo di Italia Comfidi S.c.a.r.l di Firenze in qualità di Agente in Attività Finanziaria per l’area esclusiva della regione Abruzzo.  

In seguito, forte del suo spirito combattivo e indomito, prende consapevolezza che le maglie della finanza gli vanno troppo strette e preferisce dedicarsi alla libera professione, cosi da quel momento lavora perdutamente con passione e sacrificio come giurista e lagale aziendale ed assistenza operativa ad imprese private e al settore pubblico, quando ad un certo punto capisce che migliorarsi voleva significare migliare il lavoro dei propri clienti, decide di dedicarsi anche allo sviluppo di politiche e strategie aziendali e di pianificazione, di organizzazione, di efficienza e di controllo, perfeziona la gestione dell'informazione e i servizi in materia di sicurezza e prevenzione sul lavoro.

Sprezzante dell'opinione comune e libera di seguire le sue piste e i suoi interessi, nel ruolo di una Cassandra nel 2017 apre un vaso di pandora sul Caporalato nel Fucino, a seguito di una vasta operazione dell'Ispettorato interregionale del Lavoro di Roma, una notizia che la porta alla ribalta della cronaca regionale per aver prospettato qualche mese prima il dilagante fenomeno che stava opprimendo il comparto agricolo della Marsica, sottovalutato fino a qual momento dalle organizzazioni sindacali di categoria.

 

 

CARRIERA PROFESSIONALE

Stimata per le sue spiccate doti intuitive, dà vita involontariamente ad un nuovo scenario professionale, rivoluzionando il modus operandi del mercato della Consulenza Aziendale che la porta ad essere notata sin da subito dal mondo imprenditoriale. 

Nel 2012 assume l’incarico di R.S.P.P (responsabile del servizio di prevenzione e protezione), della Soc. Coop. Agr. Coltor A.r.l, azienda situata nella piana del Fucino fondata dall’imprenditore Antonio Alfonsi, considerata tra le più grandi realtà agroalimentari in ambito regionale per fatturato ed occupazione. Nel corso degli anni, Rosa tiene testa alla continua evoluzione dell'azienda, dedicando tempo e passione alla definizione e panificazione di strategici obiettivi di sviluppo del welfera aziendale, meriti che qualche anno più tardi la portano ad essere nominata dal consiglio di amministrazione, Presidente del O.D.V 231 (organismo di vigilanza).

Stima che non tarda ad arrivare anche da colleghi e professionisti in genere, apprezzata anche per i numerosi risultati raggiunti in brevissimo tempo; risultati che la spingono a farsi conoscere ed apprezzare anche dalle Istituzioni e personaggi di rilievo.

Nel 2013 si laurea alla Facoltà di  Scienze Aziendali in Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro presso il Politecnico di Studi Aziendali di Lugano in Svizzera, discutendo la tesi in Storia e Percorso Formativo sulla Sicurezza nei Luoghi di Lavoro in Italia dal titolo Passaggio dal D.Lgs 626/94 Al D.Lgs 81/2008 fino al Nuovo Accordo Stato Regioni 21 Dicembre 2011​.

Nel 2013 Fonda Gruppo SICURFORM S.r.l, attualmente una fra le principali realtà private italiane nell'ambito della consulenza Imprenditoriale – Amministrativo – Gestionale e Pianificazione Aziendale, definita come una complessa realtà societaria per via della sua rampante crescita e capacità di strutturarsi in diversi ambiti di azione. Una crescita fatta di successi e di riconoscimenti, che accompagnano negli ultimi anni la carriera professionale di Rosa, quando nel 2015 forte di una notevole esperienza professionale e di un curriculum prestigioso, viene nominata dal CDA, Direttore del settore Formazione Accreditata Regione Abruzzo e successivamente nel 2017 Responsabile delle relazioni con l'Unione Europea.  

Nel 2014, confortata da un lavoro che ama, e da una bella famiglia, decide di specializzarsi in materia di D.Lgs 231/2001, conseguendo la laurea in Diritto d'Impresa  Specialistica di Master (Dottore Magistrale) , discutendo la tesi  D.Lgs. 231 : Procedure semplificate per l'adozione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo (MOGS) nelle piccole e medie imprese (PMI). Adozione ed attuazione tardiva dei MOGS idonei a prevenire reati.​

L’attività professionale ed il continuo ripetersi di impegni e le soddisfazioni la portano al centro della cronaca abruzzese, come forse non era mai successo. Rosa ama assistere i suoi clienti, ama dare tutte le sue forze per il risultato professionale. Ha il massimo rispetto delle istituzioni, del loro ruolo fondamentale nella vita sociale ed economica. Se ne sente parte attiva, con l’obiettivo semplice e coraggioso di migliorare la società. La frenetica attività professionale è documentata nei dettagli del suo curriculum vitae e pubblicato sul pagina ufficiale dove tutti possono leggere i risultati raggiunti ogni anno. Ma i migliori testimoni, sono i Clienti che da sempre ripongono fiducia nella sue gesta.

Nel 2016 su decisione del consiglio nazionale della Confederazione C.O.N.A.P.I., viene  nominata Presidente del C.O.N.AP.I provinciale dell’Aquila, un riconoscimento inaspettato e lusinghiero che gli apre un nuovo scenario professionale. Affascinata dal mondo del sindacato datoriale e supportata dalla vasta esperienza di consulente aziendale, spinge in brevissimo tempo l'associazione a farsi notare e posizionarsi tra le maggiori rappresentanza territoriali.

LE ATTIVITA' PIU' SIGNIFICATIVE

Nel 2015 la pubblicazione ed autrice del libro  dal titolo “Modello 231 – L’Azione preventiva che Tutela L’Aziendacon la partecipazione dei relatori Giorgio La Bella (Criminologo carcere Rebibbia) - Davidina D'Andrea (Avvocato del Foro di Avezzano) -Federico Laccertosa  (Comandante Nazionale Guardie Ecozoofile) - Sandro Ranalli  (Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Avezzano),

Nel 2013 il Convegno in qualità di relatrice della Giornata Europa della Sicurezza organizzata dal Firas-spp (Titolo della Relazione "La Terra distrugge e dalla Terra si Rinasce" "Le radici dell'Agricoltura") con il coinvolgimento del Pres. della Provincia dell'Aquila Dr. Antonio Del Corvo e dell'Ass. ai Lavori Pubblici del comune di Avezzano Ing.. Patrizia Petricola,

Nel 2014 il Progetto di alternanza scuola - lavoro a.s 2013/ 2014 "Costruiamo il Futuro", relatrice del Convegno promosso dall'Istituto Scolastico Patini - Liberatore di Castel di Sangro in collaborazione con il dirigente scolastico Prof.ssa Cinzia D'Altorio e dal Prof. Maurizio Fosca , evento formativo incentrato sul tema della formazione e dell' orientamento al lavoro post - diploma e sull'importanza della Sicurezza sul Lavoro,  

Nel 2016 relatrice del Convegno "Il Passaggio dall'ex Art. 18 Legge Fornero alla nuova riforma del Jobs Act": un Convegno per rilanciare le politiche di sviluppo nella Marsica con la partecipazione dei correlatori: Giuseppe Fontanarosa, Egidio Sangue e Michiello Basilio.

Nel 2017 relatrice al Focus "Agromafie e Caporalato - Iniziative e risorse di contrasto al lavoro nero in agricoltura - Legge 29 ottobre 2016 n.199 con la partecipazione dei correlatori Dino Pepe (Ass. Politiche Agricole e Forestali Regione Abruzzo), Gino Milano (Presidente C.S.V.AQ), Prof.Paolo Cupo, Avv.Gino Belisari, Dr.Giuseppe Truono e la D.ssa Elisabetta Fugazza.

Successivamente prende poarte in qualità di relatrice al Convegno "Occupazione in Abruzzo: la ripresa passa per l'Agricoltura" con la partecipazione di Dino Pepe (Ass. Politiche Agricole Regione Abruzzo), Francesco Salvaggio (Segretario Gen. Assosomm Ass. Naz. delle Agenzie per il Lavoro) e Elisabetta Fugazza (Pubblicc Affairs e Labour Consulting OpenjobMetis S.p.a),

Rosa Pestillisu Google+